Categoria: In Evidenza

ELENCO DEI SOGGETTI ACCREDITATI PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO

PoliS-Lombardia, nell’ambito della mission assegnata dalla legge istitutiva, assicura il supporto delle politiche del governo regionale lombardo e la loro attuazione sull’intero territorio regionale, a sostegno dell’innovazione della Pubblica amministrazione e della società lombarda, sviluppando un mirato supporto tecnico scientifico alla definizione, attuazione e monitoraggio delle politiche regionali e l’analisi strutturata di fenomeni attraverso la rete degli Osservatori.

Richiesta elenco soggetti accreditati

 

Vaccinazione esercenti le professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario

Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attivita’ economiche e sociali. (21G00211)

(GU n.282 del 26-11-2021)

Vigente al: 27-11-2021 Capo I

Obblighi vaccinali

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;

Visti gli articoli 32 e 117, secondo e terzo comma, della Costituzione;

Visto l’articolo 16 della Costituzione, che consente limitazioni della liberta’ di circolazione per ragioni sanitarie;

Visto il decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, recante «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19»;

Visto il decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante «Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19»;

Visto il decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 maggio 2021, n. 76, recante «Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici»;

Visto il decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 giugno 2021, n. 87, recante «Misure

urgenti per la graduale ripresa delle attivita’ economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19»;

Visto il decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105, convertito, con modificazioni, dalla legge 16 settembre 2021, n. 126, recante «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attivita’ sociali ed economiche»;

Visto il decreto-legge 6 agosto 2021, n. 111, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 settembre 2021, n. 133, recante «Misure urgenti per l’esercizio in sicurezza delle attivita’ scolastiche, universitarie, sociali e in materia di trasporti»;

Visto il decreto-legge 21 settembre 2021, n. 127, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 novembre 2021, n. 165, recante «Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening»;

Visto il decreto-legge 8 ottobre 2021, n. 139, recante «Disposizioni urgenti per l’accesso alle attivita’ culturali, sportive e ricreative, nonche’ per l’organizzazione di pubbliche amministrazioni e in materia di protezione dei dati personali.»;

Vista la dichiarazione dell’Organizzazione mondiale della sanita’ dell’11 marzo 2020, con la quale l’epidemia da COVID-19 e’ stata valutata come «pandemia» in considerazione dei livelli di diffusivita’ e gravita’ raggiunti a livello globale;

Considerato che l’attuale contesto di rischio impone la prosecuzione delle iniziative di carattere straordinario e urgente intraprese al fine di fronteggiare adeguatamente possibili situazioni di pregiudizio per la collettivita’;

Ritenuta la straordinaria necessita’ e urgenza di emanare disposizioni per garantire in maniera omogenea sul territorio nazionale le attivita’ dirette al contenimento dell’epidemia e alla

riduzione dei rischi per la salute pubblica, anche alla luce dei dati
e delle conoscenze medico-scientifiche acquisite per fronteggiare l’epidemia da COVID-19 e degli impegni assunti, anche in sede internazionale, in termini di profilassi e di copertura vaccinale;

Ritenuta la straordinaria necessita’ e urgenza di estendere l’obbligo vaccinale ad alcune categorie di soggetti che prestano la propria attivita’ lavorativa in settori particolarmente esposti;

Ritenuta la straordinaria necessita’ e urgenza di adeguare le previsioni sul rilascio e sulla durata delle certificazioni verdi COVID-19;

Ritenuta, altresi’, la straordinaria necessita’ e urgenza di integrare il quadro delle vigenti misure di contenimento alla diffusione del predetto virus anche in occasione delle prossime festivita’, adottando adeguate e immediate misure di prevenzione e contrasto all’aggravamento dell’emergenza epidemiologica;

Ritenuta la straordinaria necessita’ e urgenza di prorogare la disciplina vigente in materia di sorveglianza radiometrica;

Vista la deliberazione del Consiglio dei ministri, adottata nella riunione del 24 novembre 2021;

Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei ministri e dei Ministri della salute, dell’interno, della difesa, della giustizia, dell’istruzione e delle infrastrutture e della mobilita’ sostenibili;

PREMIO NEW-CARE 2022

 

Idee Innovative sulla Relazione Medico Paziente e di Cura, in ambito Ospedaliero e Territoriale

 

Il Premio, indetto da FGQ, è un Concorso che intende valorizzare le tre migliori idee originali e/o modelli innovativi in grado:

• di fornire soluzioni concrete e attuabili per soddisfare i Bisogni Relazionali dei Pazienti e dei loro Familiari;

• e/o di promuovere e diffondere i Comportamenti Relazionali considerati efficaci.

Tali idee dovranno focalizzarsi prevalentemente sugli aspetti di Relazione, ovvero sul “come” risolvere una determinata situazione, sulle modalità di interazione interpersonale tra Operatori Sanitari, Pazienti e loro Familiari, piuttosto che sul “cosa”, ovvero sul contenuto specifico e tecnico della comunicazione.

SCARICA IL BANDO

 

25 Novembre – Giornata Internazionale dei Medici per l’Ambiente

Il 25 Novembre1990 si costituiva l’International Society of Doctors for the Environment – ISDE.

Da allora l’ISDE ha svolto una rilevante attività di formazione ed informazione in tema di ambiente e salute, ha contribuito all’approfondimento culturale e scientifico di molti aspetti di questo rapporto complesso ed indissolubile, in particolare in collaborazione FNOMCeO (Federazione Nazionale Ordini dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri), Società Medico-Scientifiche, Istituzioni, organizzazioni non governative e più in generale cittadini.

ISDE è stata ed è punto di riferimento per coloro, non solo medici, che vivono con responsabilità e coraggio ogni giorno quanto ben sintetizzato e testimoniato da Lorenzo Tomatis, medico, già Direttore dell’Agenzia Internazionale di Ricerca sul cancro (I.A.R.C.) dal 1981 al 1994 e primo Presidente del Comitato Scientifico Internazionale dell’ISDE ovvero che: “Tutti gli uomini sono responsabili dell’ambiente, i medici lo sono due volte”.

E’ con l’eredità morale e scientifica di Lorenzo Tomatis e con l’impegno di tutti gli iscritti che ISDE Italia promuove la Giornata Internazionale dei Medici per l’Ambiente con varie iniziative locali che si svolgeranno il 25 Novembre o in date contigue.

manifesto-ver2.3-DONNA

Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne 2021

 

Come ogni anno, il 25 novembre si svolgono  manifestazioni incontri interventi di politici,  Istituzioni.

E come ogni anno  le donne vittime di violenza sono sempre più numerose;  quasi quotidianamente  i mass media ci informano  in merito.

Ma non sono realmente misurabili  le aggressioni fisiche e verbali, lo stalking,  le discriminazioni in ambito lavorativo e sociale. 

Ogni anno diciamo No alla violenza contro le donne, cercando forse  di limitare il senso di impotenza. 

Indubbiamente raccogliamo consenso unamime dicendo NO.

Proviamo invece a dire SI’ .

SI’ al rispetto  delle donne, figlie, sorelle madri nonne,amiche, colleghe affinchè il loro progetto di vita  possa realizzarsi.

SI’ al diritto delle donne di non subire discriminazioni per aver scelto di essere madri e compagne di vita.

SI’ al diritto di tutte le donne di scegliere  ideali politici, percorsi culturali, di fede, al  di là di ogni stereotipo .

E infine diciamo SI’ alla speranza di un mondo migliore per le future generazione 

 

 

Il Consiglio dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Pavia e l’Osservatorio permanente per la tutela della famiglia, delle donne, dei minori e della disabilità

 

 

PRIMA ISCRIZIONE ALBO MEDICI CHIRURGHI E ALBO ODONTOIATRI

PRIMA DI PROCEDERE ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI PRIMA ISCRIZIONE, si ricorda che è prevista ai sensi di legge (DL 76/2020) l’attivazione di una casella di posta elettronica certificata della quale il candidato all’iscrizione deve già essere possessore
Per compilare ed inoltrare la domanda di prima iscrizione è necessario autenticarsi con SPID accedendo all’Area SERVIZI ONLINE
Documentazione necessaria per l’iscrizione:
– Documento d’identità valido (per i cittadini extracomunitari: passaporto, carta d’identità e permesso di soggiorno (da alleagre anche se scaduto unitamente alla pratica di rinnovo in corso)
– Codice Fiscale o Tessera Sanitaria
– Pagamenti: 120,17 (diritti prima iscrizione Ordine – pagabile con PagoPa dal sito) – Marca da bollo da 16,00 (Pagabile con PagoPa dal sito) – Tassa di concessioni Governative euro 168,00 (pagabile in posta con le modalità indicate qui di seguito)
–  1 Foto formato fototessera scansionata in JPEG
Copia del Libretto TPV per coloro i quali non si sono laureati/abilitati a Pavia (da inserire in allegato)
– Copia contratto d’affitto o copia fattura utenza intestata o copia ricevuta pagamento tassa collegio, per coloro i quali dichiarano di avere il domicilio nella provincia di Pavia e la residenza in altra Provincia (da inserire tra gli allegati)
Per compilare correttamente la procedura:
  • Selezionare l’Albo al quale si desidera iscriversi (Albo Medici o Albo Odontoiatri) 
  • La parte anagrafica è già compilata automaticamente 
  • Inserire i dati della Laurea  (in caso di laurea estera, l’Università deve essere inserita dall’utente unitamente al riconoscimento del titolo) 
  • Inserire i dati di Abilitazione o superamento TPV Abilitante 
  • Eventualmente modificare il campo residenza  (qualora i dati fossero diversi da quelli estratti da SPID) 
  • Compilare il campo Domicilio e Domicilio Professionale se necessario 
  • Compilare la sezione dei dati di Contatto (si ricorda che la casella pec è obbligatoria)
  • Nell’area Allegati inserire tutto quanto viene richiesto in ogni sua parte (caricare la ricevuta di pagamento della tassa di concessioni governative (168,00 euro – da pagarsi esclusivamente con  bollettino postale sul c/c n. 8003 intestato Ufficio del Registro di Pescara (causale, se richiesta, “primo rilascio”)
  • Nell’Area Allegati inserire OBBLIGATORIAMENTE il GREEN PASS
  • Compilare l’area Dichiarazioni in ogni sua parte 
  • Nello step relativo ai Pagamenti procedere ai pagamenti della tassa di prima iscrizione (120,17 euro) e della marca da bollo (16,00 euro) (scegliere se pagare subito con strumenti elettronici, oppure fare il download del bollettino e pagarlo successivamente nei centri autorizzati al pagamento PagoPa, in  questo caso occorre attendere che poi il sistema rilevi il pagamento degli stessi prima di procedere con la domanda di iscrizione) 
  • Nella sezione di Riepilogo si potranno verificare tutti i dati inseriti, se i dati sono corretti confermare l’iscrizione 
  • La domanda a questo punto è inviata all’Ordine che provvederà ad elaborarla nei tempi amministrativi previsti